Cos’è L’ A.N.AMM.I. ?? Associazione Nazional-europea AMMinistratori d’Immobili è una associazione di categoria, senza fine di lucro, con sedi provinciali e zonali, operativamente autonome, dislocate su tutto il territorio nazionale. L’ A.N.AMM.I., associazione censita dal CNEL, Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro, fin dalla sua costituzione ha avuto ben chiaro il suo obiettivo primario: creare un ceto di “tecnici” professionisti nella gestione immobiliare e nella consulenza condominiale affiancando ad essi, l’erogazione costante di una serie di servizi, affinché potesse svolgere l’attività di amministratore di condominio in modo corretto e, soprattutto, professionale. Allo stato dei fatti, l’attività di amministratore di condominio, è priva di una regolamentazione specifica: non esistendo un albo nazionale della categoria o un organismo che tuteli l’utenza finale (i condomini) e che dia la possibilità a professionisti seri e preparati di qualificarsi nello svolgimento di questa attività, il ruolo che una associazione, come la nostra, riveste sul mercato è della massima importanza.

L’ A.N.AMM.I. inoltre, è la prima Associazione di categoria in Europa a vantare l’ottenimento della certificazione UNI EN ISO 9001, oggi UNI EN ISO 9001:2008. Il certificato è stato rilasciato dalla BVI (Bureau Veritas Quality Italia srl) ente di certificazione accreditato SINCERT Sistema Nazionale per l’Accreditamento degli organismi di Certificazione.

Per le modalità operative finora attuate, l’A.N.AMM.I. è stata chiamata dal C.N.E.L. a far parte della “CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI DELLE PROFESSIONI NON REGOLAMENTATE” e dal 4 ottobre 2010, l’A.N.AMM.I. è iscritta all’Elenco delle associazioni rappresentative a livello nazionale delle professioni non regolamentate tenuto presso il Ministero della Giustizia, ai sensi del D.lgs. n. 206/2007.

La tutela dell’utente finale (il condomino), è insita nel concetto di professionalità che l’A.N.AMM.I. pretende dai propri iscritti, supportando l’attività dell’amministratore, suo socio, con servizi prestati quotidianamente al solo costo della quota associativa annua, di esiguo importo.

Per colmare le lacune legislative, l’A.N.AMM.I. , organizzando corsi professionali obbligatori per i suoi iscritti, si pone come scopo la creazione di professionisti del settore, che con le loro capacità, la loro esperienza e il dinamismo di una associazione, come la nostra, vadano a collocare sul mercato la figura di un nuovo professionista, capace di districarsi nell’odierno panorama legislativo condominiale, in continuo mutamento anche e, soprattutto, per quanto concerne l’adeguamento alle normative della Comunità Economica Europea.

Nel progetto di regolamentazione della categoria che il CNEL sta portando avanti, il ruolo di “garante” che l’A.N.AMM.I. di cui, seppure autonomamente si è già investita, è proprio affidato alle associazioni che dovrebbero certificare e garantire i loro iscritti, operando un controllo sulla loro attività.

E’ bene sottolineare che per iscrivere i soci nel suo albo associativo, l’ A.N.AMM.I. mette in atto delle vere e proprie selezioni sulla base di titoli, requisiti e esito della formazione conseguita. Basti citare l’obbligatorietà della frequenza ai corsi di formazione professionale per amministratori di condominio svolti ormai in tutta Italia secondo uno standard unico, al termine dei quali è prevista una verifica di apprendimento, in ogni caso il possesso di almeno il diploma di scuola media superiore,la presentazione del certificato del casellario generale nullo.

I soci possono dimostrare l’appartenenza all’albo associativo nazionale A.N.AMM.I. che garantisce il loro costante aggiornamento professionale anche tramite lo svolgimento di seminari di specializzazione e stages di aggiornamento, per i soci totalmente gratuiti, esibendo l’attestato, la tessera e il timbro che l’Associazione rilascia ad ogni iscritto successivamente allo svolgimento dell’iter formativo. Ogni socio ha inoltre il dovere di rispettare un codice deontologico, l’infrazione al quale può comportare la cancellazione dall’albo associativo nazionale A.N.AMM.I.

Il socio A.N.AMM.I. può, in ogni caso, contare su una assistenza e consulenza che può ricevere direttamente presso le sedi provinciali A.N.AMM.I. ormai dislocate su tutto il territorio nazionale, dove può contattare legali, tecnici, fiscalisti e, in genere, tutti i professionisti specializzati nel settore.

L’A.N.AMM.I., inoltre, mette a disposizione dei propri associati una serie di servizi quali circolari di aggiornamento, consulenza telefonica, partecipazione a seminari e a stages, l’invio della rivista “Condominio Oggi” portavoce ufficiale dell’Associazione, e la possibilità di usufruire delle convenzioni che l’A.N.AMM.I. ha stipulato con istituti bancari e compagnie di assicurazione di carattere nazionale.

L’A.N.AMM.I. mette altresì a disposizione dei propri associati una polizza di Responsabilità Civile e Professionale attivabile su richiesta.